Guida alla scelta del Miglior cuscino per la Cervicale

Se soffri di dolori alla cervicale probabilmente avrai capito che il cuscino che stai utilizzando non può darti il giusto supporto. E’ quindi arrivato il momento di sostituirlo con un dispositivo specifico per la cervicalgia.

Infatti circa un terzo della nostra vita lo passiamo dormendo, e molto spesso l’utilizzo di un cuscino non adatto può contribuire, o essere la causa, di una varietà di disturbi come: irrigidimento e dolori acuti al collo, cefalee, emicranie, nausea, senso di sbandamento, vertigini, dolori agli arti, abbassamento della vista e tanti altri.

Ma quindi come si fa a scegliere il miglior dispositivo per la cervicale e quali aspetti valutare? Continua a leggere e lo scopriremo insieme

Innanzitutto lo scopo di un cuscino per la cervicale è quello di mantenere, per tutta la notte, il tratto cervicale allineato alla colonna vertebrale. Solo questa posizione infatti permette il rilassamento dei muscoli cervicali e il distanziamento delle vertebre C1-C7.

Gli aspetti principali da valutare sono Larghezza, Altezza, Densità e Materiali:

Dimensioni

La larghezza ideale di un dispositivo per la cervicale è di 60-70 cm. Questa misura infatti è studiata in modo da adattarsi all'ampiezza delle spalle ed impedire che la testa scivoli da un lato durante la notte.

LARGHEZZA X LUNGHEZZA

SMALL

MEDIUM

LARGE

45 x 30cm

60 x 35cm

70 x 40cm

Tuttavia però è comune trovare sul web “mini” cuscini da 30/40cm di larghezza. Questa dimensione, caratteristica dei prodotti economi e spesso scadenti, è fortemente sconsigliata. Oltre essere poco confortevole, non garantisce la giusta posizione durante la notte, conduce inevitabilmente all’assunzione di una postura scorretta a causa degli involontari spostamenti notturni.

L’altezza ideale invece varia a seconda della posizione in cui dormiamo abitualmente:

ALTEZZA

BASSO

MEDIO

ALTO

5-7 cm

8-12 cm

13-15 cm

Prona

Supina

Sul fianco

- Posizione Prona (a pancia in giù): Questa posizione è fortemente sconsigliata. La testa necessariamente ruotata da un lato, infatti, crea tensione ai muscoli ed ai legamenti del collo. Questo può avere ripercussioni negative accentuando i dolori cervicali, mal di testa cronici e problemi alla schiena. In ogni caso, in questa posizione il collo è già soggetto al carico delle spalle che spingono contro il materasso, è quindi sconsigliato l’utilizzo del cuscino.

- Posizione Supina (a pancia in sù): Bisogna utilizzare un guanciale di altezza media (7 - 12cm). Qui un cuscino troppo basso o assente costringe il collo ad accentuare la sua curvatura (lordosi). E' come se dalla posizione seduta dalla quale si sta leggendo questo articolo si lasciasse cadere leggermente il capo all'indietro, costringendolo ad una posizione innaturale. 

Allo stesso modo un cuscino troppo alto, costringerebbe l'intera colonna e la muscolatura che la sostiene ad una posizione innaturale che, mantenuta così a lungo (circa un terzo della nostra giornata), potrebbe causare non pochi problemi al risveglio.

- Sul fianco: Ideale un’altezza di 13 - 15cm. Infatti con un cuscino troppo alto o troppo basso la colonna perde nuovamente la sua linearità. E' come se stessimo a lungo con il collo piegato verso sinistra o verso destra. Il risultato di questo atteggiamento forzato è l'irrigidimento notturno dei muscoli che sostengono la testa, con la conseguente comparsa di dolori al collo e alle spalle dopo il risveglio.

Densità

Studi dimostrano che la densità ideale, per chi è affetto da cervicalgia, si aggira tra i 40 e i 50kg/m3.

In questo range infatti si trova il giusto compromesso tra confort, elasticità e sostegno. Altrimenti se il guanciale è troppo morbido il collo "sprofonda" al suo interno, mentre se è troppo rigido il problema si capovolge. In entrambi i casi il tratto cervicale della colonna è costretto a mantenere una posizione innaturale, che la muscolatura cerca di compensare costituendo così una potenziale fonte di dolori.

Purtroppo tra le varie proposte che troverete online (sopratutto tra i 20 e i 40€), raramente è specificato questo parametro. Infatti la maggior parte dei prodotti pubblicizzarti come “specifici per la cervicale” non sono nient’altro che pezzi di spugna con una forma vagamente ergonomica, realizzati in Cina a basso costo. Dopo ti mostrerò anche come evitare prodotti del genere.

Materiali

Asmaticiallergici dovrebbero, per esempio, avvicinarsi con cautela ai classici cuscini imbottiti di piume d'oca, non lavabili e facilmente colonizzabili dagli acari.

- Quelli in gommapiuma sono invece più igienici, quindi utili per chi soffre di riniti allergiche. Tuttavia risultano spesso troppo caldi d'estate, inoltre in alcuni casi possono causare problemi di varia natura al collo per via della loro maggiore rigidezza.

- Un buon compromesso tra comfort ed igienicità è rappresentato dai cuscini in lattice, perché lavabili ed antiacaro; anche in questo caso possono tuttavia risultare eccessivamente rigidi per chi soffre di dolori cervicali.

Ma i cuscini più all'avanguardia sono quelli dotati del cosiddetto sistema "Memory foam". Grazie a gel appositamente studiati o a particolari schiume, sono in grado non solo di adattarsi alla forma del capo e del collo di chi lo utilizza sfruttando il calore che questo emana, ma addirittura di memorizzarla per qualche secondo. Quando durante il sonno ci si gira, la "memoria" viene perduta nel giro di qualche secondo ed il cuscino si adatta immediatamente alla nuova posizione. Non sono quindi la testa ed il collo ad adattarsi al cuscino, ma viceversa.

Cosa si trova in commercio

Abbiamo appena visto quali sono i parametri da valutare, ma prima di andare alla ricerca del nuovo cuscino cervicale, c'è un'ultimo aspetto da considerare:
 
Se cerchi sui principali e-commerce troverai centinaia di cuscini per la cervicale, con prezzi che partono anche da 19€.

Tieni a mente che un cuscino ortopedico specifico, di ottima fattura, può costare oltre 200

Qual è la sostanziale differenza tra un cuscino da 19€ e uno da 200?

La differenza sostanziale la fa questo marchio qui:

Questo simbolo "Dispositivo Medico Classe 1" indica che il prodotto è stato esaminato e approvato dal Ministero della Salute. 

Dunque quando vedi questo marchio hai l'assoluta garanzia che si tratta di un prodotto:

- Ortopedico e Progettato appositamente per la Cervicale
- Realizzato secondo elevati standard qualitativi
- Privo di sostanze potenzialmente dannose

Al contrario, prodotti molto economici non garantiscono tali standard. Anzi si tratta di prodotti d'importazione di manifattura e materiali scadenti, realizzati in catene di montaggio asiatiche e importati a bordo di grosse navi, spesso in condizioni poco igieniche.

Questi prodotti ti espongono ad una serie di pericoli:

- dimensioni non idonee che posso peggiorare la tua condizione
- Possibile impiego di materiale tossico 
- Possono deformarsi (se non arriva già deformato)
- Non ipoallergenico

In definitiva, con molta probabilità possono peggiorare il tuo problema alla cervicale.

Ecco un confronto tra un guanciale Pharmaflex e un bestseller di importazione venduto su Amazon:



      




PHARMAFLEX

PRODOTTI IMPORTATI

€69,90

39,90€

Fatto a mano in Italia

Fatto in Cina

Approvato dal Ministero

Nessun controllo

Materiali sicuri

Rischio di materiali tossici

Indeformabile

Rischio di deformazione

Tecnologia AirCell

Materiale di origine non controllata

Studiato per la cervicale

Rischio di peggiorarla

La tua salute e la tua condizione fisica valgono 19, 29 o 39€?

Penso che la risposta sia proprio NO.

Inoltre un prodotto di buona qualità dura oltre 5 anni, invece un cuscino di bassa qualità dopo sei mesi va buttato. Quindi hai anche risparmiato.

Ancora non sai quale cuscino scegliere?

Probabilmente starai pensando che spendere questa cifra per un cuscino sia una follia. Ma dopotutto quanti soldi hai speso in farmaci, terapie, radiografie e visite mediche?

E non saresti disposto a spendere questa cifra per alleviare finalmente il tormento della Cervicale?

Probabilmente hai speso di più in antidolorifici in questo ultimo anno!

Ma noi di Pharmaflex siamo così sicuri dell'efficacia dei nostri prodotti che abbiamo pensato ad una soluzione:

Ti lasciamo Provare il nostro guanciale per 30 Notti,e alla fine decidi di restituirlo invieremo il corriere a nostre spese e riceverai un rimborso immediato.

Scopri Cervical

Ecco cosa dicono di noi Fisioterapisti e Osteopati:

“La mattina, al risveglio, il dolore cervicale non l’ho sentito assolutamente.”

Dr. Bruno Maria Camerani, Fisioterapista e Osteopata

“Dopo aver provato il cuscino per qualche notte posso dire… WOW!”

Dr. Leonardo Franchi, Fisioterapista

“Già al tatto si sente una cura nella produzione che non avevo mai sentito prima”

Filippo Rivalta, Preparatore atletico

“Devo dire che mi ha conquistato, anche per l'approccio e la serietà dell'azienda Pharmaflex"

Filippo Rivalta, Preparatore atletico

“Ho dormito bene, il comfort è buono e il sostegno a livello cervicale è ottimo!"

Dr. Beniamino Baj, Fisioterapista e preparatore atletico

“Non vi nascondo che io sono sempre molto scettico... Ma questa volta ho dovuto ricredermi!”

Dr. Fabio Penzo, Fisioterapista